Il giovane campione

Lo sviluppo psicomotorio in età evolutiva, il ruolo della motricità

Titolo: Il giovane campione: lo sviluppo psicomotorio in età evolutiva, il ruolo della motricità.

Editore: Aracne

Anno di pubblicazione: Gennaio 2010

Prezzo: 13,00

Pagine: 156

ISBN-13: 9788854830202

Disponibile per l’acquisto presso:

Accedendo al sito web dell’editore è inoltre possibile sia ordinarne una copia (cliccando su catalogo) che ottenere l’elenco delle librerie convenzionate (cliccando su librerie)

Il testo affronta le tappe dell’età evolutiva, con particolare attenzione alla fase compresa fra la nascita e i 14 anni d’età. Sono vagliate le correlazioni e le implicazioni tra sviluppo motorio e cognitivo, dall’acquisizione degli schemi motori di base sino allo sviluppo delle abilità motorie e della personalità.

Ampio spazio è dato all’importanza del gioco nel processo di acquisizione e produzione linguistica. Sono affrontate la fasi sensibili per l’ottimale stimolo motorio, indagando in particolar modo l’espressione e la sollecitazione delle componenti di forza, resistenza, velocità e mobilità articolare, il tutto corredato dalle proposte di lavoro, dai test per la valutazione e dall’esame di casi concreti.

Infine la trattazione delle componenti coordinative chiarisce le molteplici influenze cognitive per quanto riguarda la produzione e il controllo del movimento.

Al suo interno:

Capitolo 1: L’attività motoria e le implicazioni nel processo di sviluppo cognitivo
1.1. L’età evolutiva, definizione, storia, oggetto dello studio
1.2. Introduzione alla motricità: gli schemi motori di base
1.3. Le capacità e le abilità motorie
1.4. Le capacità coordinative
1.5. Lo sviluppo motorio, cognitivo e della personalità
1.6. Il ruolo pedagogico delle attività fisiche e sportive
1.7. Lo sviluppo psicomotorio in età evolutiva
1.8. Lo sviluppo motorio in relazione alla formazione della personalità nella fase dai 3 ai 7 anni
1.9. La fase preadolescenziale e puberale
1.10. Il ruolo del gioco nella formazione del sé
1.11. Le emozioni di base
1.12. Dominanza e lateralità

Capitolo 2: Lo stimolo motorio finalizzato al miglioramento della prestazione abile

2.1. Le fasi sensibili
2.2. Le abilità motorie
2.3. Le capacità funzionali e la prestazione atletica 
2.4. Il ruolo del feedback nel processo di apprendimento e produzione motoria

Capitolo 3: Dalla teoria alla pratica
3.1. Premesse generali per l’applicazione di proposte operative, il ruolo dell’esperto della motricità
3.2. Esame di un caso concreto
3.3. Verifiche e valutazione