Volete tornare in forma? Separatevi!

Argomento della 291° puntata - 23-05-2017:

Attenti a correre a conclusioni affrettate, non è come state pensando. La strada per tornare in forma passa certamente da una separazione, ma è connessa all’abbandono delle vecchie abitudini, dei vecchi timori o le scuse principali che portano a non dare seguito a un cambiamento reale, all’acquisizione di uno stile di vita attivo che possa coadiuvare il raggiungimento dei risultati sperati.

Le remore e le scuse che vengono più comunemente mosse sono legate all’idea di avere poco tempo per allenarsi, al sentirsi troppo stanchi a causa del lavoro o della vita frenetica che si conduce, l’idea di essere troppo anziani o comunque in una sorta di “ritardo” sulla possibilità di tornare in forma, l’idea che occorra troppo tempo e troppo sacrificio prima di tornare ad avere un fisico più asciutto e tonico, o il rischio di cadere in una finta e aleatoria rassegnazione, per la quale si giunge ad affermare che “in fondo mi vado bene così come sono”.

Fin tanto non ci si riesce a sbarazzare di questi fardelli non sarà mai davvero possibile tornare in forma! Queste scuse non solo ritardano il momento in cui davvero si smette di essere sedentari per cominciare una vita attiva, ma se permangono malgrado un piccolo cambiamento sono in grado di rappresentare un grosso freno verso il nuovo stile di vita. Non essere pienamente convinti e consapevoli finisce col determinare uno scarso impegno in ciò che si fa, e fornisce continui alibi per quelli che sono i momenti di scarso entusiasmo in cui ci si lascia andare.

Un basso livello di coinvolgimento crea l’alibi per tornare repentinamente alle vecchie consuetudini. Inoltre occorre fare in modo che la separazione crei nuove abitudini, perchè cambiamenti estemporanei determinano repentinamente un ritorno alla condizione precedente.

Restare in forma è meno faticoso che tornare nuovamente in forma, e allo stesso modo più si tende a procrastinare il cambiamento, tanto più faticoso risulterà essere all’atto pratico.

Ecco magari c’è da aggiungere che perseverando in atteggiamenti di questo tipo la possibilità di una separazione potrebbe anche concretizzarsi, ma in tal caso non sarà una vostra decisione!