Pancia piatta in poco tempo e senza sforzi!

Argomento della 264° puntata - 15-11-2016:

Parleremo oggi di un tema molto dibattuto, come ottenere una pancia piatta in poco tempo e senza sforzo. Vi sarà capitato altre volte di leggere qualcosa di simile la differenza è che questa volta funzionerà davvero. L’idea mi è venuta leggendo una simpatica storiella, c’è un signore con poca voglia di lavorare che entra in banca e chiede di parlare col direttore, il quale lo riceve senza problemi e chiede quale sia la natura dell’incontro. A questo punto, il protagonista, spiega la sua situazione e dice che avendo bisogno di comprare un’auto nuova ha bisogno di un prestito di 50.000 euro.

Cosa ha a che vedere questo col desiderio di una pancia piatta lo vedremo dopo. Osserviamo ora come raggiungere senza sforzo il nostro risultato.

Come primo step occorre che vi iscriviate in palestra. Quasi certamente vi suggeriranno di allenarvi in un corso base, e di farlo a giorni alterni esclusi il sabato e la domenica. Ignorate il consiglio, iniziate fin da subito a frequentare il centro almeno per 4gg a settimana. Chiedete di essere supportati da un istruttore e cercate di allenarvi almeno un’ora per ogni incontro.

Dividete bene il lavoro in sala, iniziate con una parte cardio di una ventina di minuti, servirà come riscaldamento ma anche per iniziare gradualmente ad ottenere una serie di vantaggi sotto il profilo cardiocircolatorio e metabolico, migliorerete la capillarizzazione, il trasporto dell’ossigeno e l’efficienza mitocondriale. Non dimagrirete grazie a questi 20 minuti, questa è una leggenda, ma creerete solide fondamenta per il vostro obiettivo. Una casa non è data dalle solo fondamenta, anzi da tutto il resto, ma è chiaro che tutto il resto senza fondamenta è in una condizione di pericolo.

Al termine della fase di riscaldamento è fondamentale che cominciate un serio allenamento con i sovraccarichi, sempre sotto il vigile controllo del vostro trainer. Lasciate perdere pesetti colorati da 1kg o poco più, a meno che non abbiate gravissime patologie e abbiate superato gli 80 anni.

Fate in modo di allenarvi ad una giusta intensità, e man mano che diverrete più abili incrementate il livello del lavoro.

Evitate, nel limite del possibile, troppi grassi animali, alcool, condimenti e integrate un po’ di più con frutta e verdura.

Benissimo! Ora proseguite su questa strada per almeno 8 o 12 mesi (a seconda del livello di partenza), e senza sforzo e rapidamente avrete ottenuto il vostro risultato.

Vi starete chiedendo cosa centrasse la storia dello squattrinato che chiede un prestito. Bene, il direttore risponde subito che non ci sono problemi, e chiede se preferisce avere i 50.000 euro in contanti o con un assegno. Il nostro amico resta incredulo al punto da esclamare “Direttore… ma mi sta prendendo in giro?”, e il direttore non può che rispondere “Certo! Però ha cominciato lei”.

Se davvero pretendete di raggiungere un risultato senza sforzo e in breve tempo siete voi ad aver cominciato anche in questo caso, io mi sono limitato a proseguire!