Meglio un buon recupero che un cattivo allenamento

Argomento della 178° puntata - 18-11-2014:

L’ansia di allenarsi talvolta può creare i medesimi problemi generati dalla pigrizia eccessiva, perlomeno sul fronte del miglioramento delle performance.
Se molte persone infatti non si allenano affatto, alcuni fra gli sportivi più attivi fanno fatica a saltare gli allenamenti percependo quasi un senso di colpa e di disagio se sono costretti ad un giorno di recupero.
Allenamenti che talvolta sono effettuati ignorando i segnali che lo stesso organismo ci lancia con un senso di stanchezza e di difficoltà particolarmente marcato.

Il rischio di overtraining in questi casi è dietro l’angolo, e porta con se tutta una serie di rischi anche per la propria salute ma, anche volendosi attenere alla “sola” performance sportiva, si rischia una condizione catabolica (e non solo) capace di vanificare sia gli allenamenti già svolti che quelli futuri.
Calibrate bene i giorni di allenamento e le pause di lavoro, poichè talvolta i vantaggi di un buon recupero superano quelli di un cattivo allenamento.