La vera prevenzione per il cancro!

Argomento della 252° puntata - 21-06-2016:

Su FaceBook e sui social siamo abituati a vedere post di persone che condividono alimenti miracolosi, erbe capaci di sconfiggere il cancro, di distruggerlo, complotti riguardo la medicina definita ufficiale e via discorrendo.

Se anche voi avete tra gli amici delle persone che con ingenua credulità condividono ogni sciocchezza è forse il caso di dirgli educatamente di smetterla, perché spesso alimentano false speranze e convogliano verso scelte potenzialmente rischiose chi attraversa fasi drammatiche della propria vita.

Quello che davvero può agire in termini preventivi, ricordando che la prevenzione è la strada migliore, è l’attività sportiva, ce lo dicono le vere ricerche scientifiche, non quelle semplicemente citate, ma quelle verificabili. Non solo, ma anche in soggetti che hanno già avuto il cancro è capace di contrastare le ricadute oltre che permettere una migliore gestione degli inevitabili effetti collaterali connessi con le terapie.

Ci sono specifiche tipologie di cancro rispetto al quale l’attività sportiva si dimostra particolarmente efficace, e fra questo il cancro al seno.

Ma quale e quanta attività andrebbe fatta? Secondo lo studio condotto presso l’università della Pennsylvania occorrerebbe compiere dai 30 ai 60 minuti di attività aerobica, per almeno 5 giorni a settimana. Nello studio sono state coinvolte 139 donne fra i 18 e 50 anni ritenute per storia familiare a elevato rischio di contrarre la malattia, sottoponendole a 3 differenti livelli di attività fisica. Il gruppo che svolgeva solo 75 minuti di attività ha incrementato del 20% il rischio di contrarre il cancro, contro una riduzione dell’8% e del 12% degli altri due gruppi (maggiori dettagli a questo link).

Non è finita, la medesima attività è in grado di ridurre del 10% il cancro al colon, e del 30% la mortalità in caso di cancro alla prostata (dettagli qui), oltre a numerosi vantaggi indiretti connessi con un differente stile di vita.

La stessa OMS detta le linee guide del lavoro, suggerendo per gli adulti almeno 150 minuti a settimana, mentre per i più giovani almeno un’ora al giorno, del resto l’attività fisica non previene solo il tumore ma, per beneficiarne, occorre svolgerla e non limitarsi a condividere il link!