La nuova disciplina direttamente dall’America!

Argomento della 280° puntata - 07-03-2017:

Non passa giorno che su qualche quotidiano o rivista specializzata nel gossip sul fitness non venga rilanciata la notizia di una nuova disciplina, quasi sempre per perdere peso, che giunge direttamente dall’America! E’ difficile comprendere cosa sia più bizzarro, se la nascita continua di nuove attività per dimagrire, o il fatto che arrivino sempre dall’America, ossia il luogo dove il sovrappeso regna sovrano, quello con la popolazione più obesa e il cibo peggiore sul fronte nutrizionale! Verrebbe da pensare che invece di lanciare le nuove discipline forse dovrebbero iniziare a importarle.

Oppure, e più semplicemente, occorrerebbe che importassimo qui da noi un po’ di sano realismo, l’idea che qualcosa provenga dall’America ci ha sempre affascinato, ci sono delle espressioni che malgrado siano oltremodo abusate fanno sempre presa: “Viene dall’America” è una di queste, assieme a “Secondo le ultime ricerche”. Abbiamo impiegato oltre mezzo secolo a comprendere che affermazioni del tipo “lo ha detto la televisione” non erano affatto sinonimo di elementi certi e inconfutabili, ma non ci è servito a imparare, abbiamo solo scoperto un nuovo media modificando l’espressione in “l’ho letto su internet”.

Non è una evoluzione, abbiamo rivolto altrove la nostra fiducia per la pigrizia di informarci davvero. Ebbene la chiave di tutto è sempre la pigrizia, la stessa che ci fa placidamente attendere davanti alla TV che arrivi sempre una nuova disciplina per farci dimagrire, e nel frattempo restiamo seduti, ci sorbiamo le pubblicità di qualche cibo spazzatura e usciamo a comprarlo.

La cura per la pigrizia non è ancora stata inventata, la sedentarietà dilaga e non c’è novità che tenga. Siamo a marzo, il clima comincia a essere più clemente, spegniamo la tv, lasciamo a casa il cellulare e andiamo a correre fuori, freghiamocene anche di chi sostiene che correndo non si dimagrisce, anche quello è una sorta di spot pubblicitario per avere qualche click in più secondo il meccanismo “non condivido ciò che è giusto, ma ciò che conferma le mie posizioni”. Se l’opzione è la sedentarietà qualsiasi cosa va bene, e quando avrete scoperto che dimagrire è divenuta una conseguenza e non la ragione dell’attività svolta, nessuno più riuscirà a fermarvi.