Fitness in spiaggia: quali rischi?

Argomento della 167° puntata - 24-06-2014:

Cosa c’è di meglio che un po’ di attività sportiva in riva al mare o sulla sabbia? Del resto in questo periodo dell’anno molte persone sono già indaffarate nel preparare i bagagli pronte per la partenza. Va benissimo fare attività in queste situazioni, e per molti diventa anche un modo per scoprire di nuovo il piacere di muoversi. Attenti però a non strafare, se ci si lascia prendere dall’entusiasmo di una partita di beach volley, o qualsiasi altra attività portata avanti per ore si rischia di avere una scarsa percezione del senso di affaticamento, spinti anche dal desiderio di strafare da parte di persone non allenate.

In questi casi il rischio di un colpo di calore o di un malore causato da un eccessivo impegno fisico da parte di un soggetto non allenato possono rovinare una vacanza perfetta. Inoltre il lavoro sulla spiaggia è particolarmente intenso, proprio a causa della resistenza opposta dalla sabbia rispetto ai movimenti. A costo di dare i consigli della nonna, è fondamentale non esagerare, abbigliarsi in modo corretto, idratarsi in modo corretto e approfittare del mare per rinfrescarsi e abbassare la propria temperatura, magari non mentre si è eccessivamente accaldati per non evitare uno shock termico.