Dimmi che sport pratichi e ti dirò chi sei

Argomento della 206° puntata - 2-06-2015:

Che lo sport possa contribuire alla formazione del carattere di una persona è certamente una cosa nota e risaputa, soprattutto chi lo pratica con costanza apprende l’importanza del sacrificio e possiede spesso un grande senso di lealtà rispetto agli altri. Non a caso il modo di dire “è una persona sportiva” racchiude una connotazione positiva che va ben oltre la semplice pratica di una attività fisica. Ma uno studio condotto dalla British Heart Foundation si spinge ben oltre e, dall’esame svolto su un campione di oltre 2000 persone emergerebbe che:

Chi pratica escursionismo è tendenzialmente una persona molto altruista, che però non ama essere al centro dell’attenzione. Si tratta di individui che non conoscono il materialismo e amano il proprio lavoro.

ciclisti sarebbero accomunati da un basso livello di stress, tendono ad essere calmi e rilassati, ma per contro sono molto materialisti.

runner sono molto estroversi ed egocentrici, amano essere al centro dell’attenzione e (come forse sarebbe prevedibile) sono amanti della buona musica. Non è un caso che difficilmente si separano dalle loro cuffiette.

Chi frequenta una palestra e si dedica in particolare al fitness sembra essere una persona che non conosce sbalzi d’umore, molto equilibrata e mediamente felice, probabilmente soprattutto grazie ai risultati estetici raggiunti.

Chi pratica yoga è una persona dotata di grande empatia, per nulla materialista, e con grande senso di responsabilità.

nuotatori infine sono persone molto precise, appagate e altruiste e, stando allo studio citato, sembrano essere i migliori amanti.