4 abitudini che stanno compromettendo la tua forma fisica!

Argomento della 200° puntata - 21-04-2015:

Ottenere una buona forma fisica, o per contro comprometterla, spesso è determinato da un insieme di fattori apparentemente secondari ma che in realtà, soprattutto se cominciano ad essere più di uno, possono rappresentare un vero ostacolo verso la forma o la performance atletica. Esaminiamo 4 ragioni per le quali potresti non essere in forma:

1# Dormi troppo poco, il riposo notturno è un elemento fondamentale per consentire al corpo di recuperare e rigenerare se stesso. Un numero di ore di sonno insufficienti compromettono questa fase e determinano anche un rallentamento del metabolismo. Evitate tutte le abitudini che non vi permettono di dormire in modo sereno affidandovi eventualmente un rituale serale che vi prepari al riposo notturno, che sia una tisana prima di andare a letto, la lettura di un libro o evitare attività particolarmente attivanti.

#2 Salti i pasti (soprattutto la prima colazione), saltare i pasti determina ancora una volta un calo del metabolismo, è condizione tipica delle situazioni di digiuno, può portare a una compromissione delle proteine strutturali e, soprattutto, saltare la prima colazione spinge poi ad alimentarsi in modo meno attento nel corso degli altri pasti, in particolare quelli serali.

#3 Bevande alcoliche e spuntini, l’alcool contiene una grande quantità di calorie, quelle che definiamo calorie vuote, inoltre ha effetti negativi sul recupero e sul metabolismo, sebbene sia un piacevole peccato, occorrerebbe cercare di limitarlo il più possibile. Lo stesso per spuntini e aperitivi che precedono un pasto più importante e che spesso sono realizzati con prodotti grassi e di bassa qualità.

#4 Non fai attività cardio, l’attività cardio è spesso temuta da chi ricerca dei volumi muscolari importanti, dimenticando la sua importanza rispetto alla salvaguardia delle strutture cardiocircolatorie, il suo ruolo nell’ottimizzare l’impiego degli acidi grassi e anche per mantenere attivo il metabolismo. Da sola non basta, ma certamente non occorrerebbe eliminarla.