pierluigi de pascalis - personal trainer  
Home Page Libri pubblicati    
Curriculum Elenco degli articoli  
Rubrica radiofonica  
blog
facebook  Linkedin  Twitter  instagram  Youtube
 



      Bosu
Caratteristiche tecniche, rischi e vantaggi.
Bosu
Caratteristiche tecniche: come per il GAG anche nel caso del Bosu ci troviamo di fronte ad un acronimo, la sigla sta per “both sides up” che tradotto significa “su entrambi i lati”. Si tratta di una pedana circolare del diametro di circa 65cm dove, su uno dei due lati, è posta una cupola gonfiabile molto robusta e simile ad una semisfera. Questo particolare accorgimento permette per l’appunto il suo impiego su entrambi i lati consentendo una grande versatilità nell’esecuzione sia di attività particolarmente dinamiche, impiegandolo alla stregua del classico step, sia per l’esecuzione di esercizi normalmente svolti su appoggi stabili. In entrambi i casi ai vantaggi tipici delle attività che si intende intraprendere si somma una forte stimolazione dell’equilibrio, del core, e dei muscoli stabilizzatori in genere. L’impiego si estende naturalmente nel corso di sessioni di allenamento funzionale, ma può rappresentare una base sulla quale praticare il Pilates e altre discipline. Permette di fatto una stimolazione ulteriormente efficace ed offre un’interessante possibilità di variare attività più note e diffuse.

Consigliata soprattutto a: la versatilità del suo impiego estende le possibilità di utilizzo. E’ adatto a chi vuole introdurre una variante nei classici lavori coreografico-musicali, a tutti coloro che vogliono avvicinarsi all’allenamento funzionale o rendere maggiormente stimolante l’esecuzione di esercizi classici. Migliora i parametri dell’equilibrio ed è efficace per chi intende effettuare lavori propriocettivi senza l’impiego di protocolli ben più noiosi e monotoni. Il grado di divertimento che può innescare nell’impiego come supporto coreografico spinge ad attività particolarmente intense promuovendo efficacemente il consumo calorico.

Rischi o limiti connessi alla sua pratica: il Bosu è un attrezzo il cui impiego non determina frequenti inconvenienti o rischi connessi al suo utilizzo. Semmai può essere utile a determinare un impatto meno traumatico in chi lo volesse impiegare come supporto per le attività coreografico musicali. Da un punto di vista articolare, essendo in grado di assorbire maggiormente l’energia derivante dagli impatti, determina un minore stress funzionale. E’ da sconsigliare un impiego in modalità particolarmente intensa e complessa a quei soggetti che soffrono di problematiche nell’equilibrio, suggerendo un approccio graduale che possa dapprima migliorare tale componente.


Il contenuto di questa pagina è tratto dal volume:
Fitness Motivazionale: incrementare e fidelizzare i clienti attraverso la motivazione
.
Clicca qui per maggiori informazioni o per acquistarne una copia.
 
  

    Ulteriori informazioni
Caratteristiche tecniche di:
Abs (o Upper Body)
Acquagym
Arrampicata
Body Building
Body Pump
Bosu
Cardiofitness
Circuit Training
Fit Boxe
Functional training
Gag
Ginnastica aerobica
Ginnastica posturale
Hydrobike
Judo
Karate
Kranking
Military fitness (Bootcamp)
Pilates
Rowing
Savate
Slide
Spiderap
Spinning
Spring energie
Step
Taekwondo
Tone Up
Total Body
Trx (suspension training)
Walking
Yoga
Zumba


 email: pierluigi@depascalis.net  mobile: +39 339.47.09.234  fax: 06.23.32.84.99 -  Autore: Pierluigi De Pascalis