pierluigi de pascalis - personal trainer  
Home Page Libri pubblicati    
Curriculum Elenco degli articoli  
Rubrica radiofonica  
blog
facebook  Linkedin  Twitter  instagram  Youtube
 



      Suspension Training
Caratteristiche tecniche, rischi e vantaggi.
Suspension Training
Caratteristiche tecniche: l’allenamento in sospensione ha avuto un’interessate crescita e, la sua diffusione, sembra non conoscere battute d’arresto. Si tratta di un sistema di cinghie e impugnature che permettono di allenarsi sfruttando fondamentalmente il proprio peso corporeo. La ragione del successo è probabilmente connessa al binomio di semplicità ed efficacia. Non occorre disporre di attrezzi complessi o pesanti, è facile da trasportare ed è leggerissimo trattandosi, come detto, di una serie di cinghie. Una volta fissato a qualsiasi supporto (o alle apposite strutture) permette però di diversificare efficacemente l’allenamento, creando dei workout con vari livelli di difficoltà, ideali per i principianti quanto per soggetti allenati. La stimolazione dei muscoli stabilizzatori è fortemente esaltata, così come la forza muscolare e la coordinazione. Ottimo per favorire fondamentalmente l’allenamento di questi tre versanti, e di conseguenza anche per innescare discreti livelli di ipertrofia. Il sistema è versatile e consente di poter allenare efficacemente tutto il corpo.

Vuoi diventare istruttore di suspension training? Clicca qui per info sul corso!

Consigliata soprattutto a: chi è sempre alla ricerca di stimoli nuovi per il suo allenamento, chi è stanco delle solite attività finalizzate alla crescita della forza e dei volumi muscolari, chi desidera stimolare in modo più funzionale il proprio corpo o realizzare dei circuiti d’allenamento in poco spazio. Ottimo nella preparazione atletica di numerose discipline sportive e nell’incrementare il tono muscolare.

Rischi o limiti connessi alla sua pratica: come anticipato, l’attrezzo offre enormi margini di versatilità, il che lo rende idoneo all’impiego da parte di chiunque ed a prescindere dal livello atletico di partenza. Non espone ad alcun particolare rischio posto che si usi con la dovuta accortezza. Poco stimolato il versante cardiocircolatorio, sebbene sia possibile creare delle routine maggiormente dinamiche. L’ideale sarebbe prevedere un opportuno riscaldamento che possa attivare anche i parametri di resistenza aerobica.

Video sui vantaggi e caratteristiche del TRX (allenamento in sospensione)


Il contenuto di questa pagina è tratto dal volume:
Fitness Motivazionale: incrementare e fidelizzare i clienti attraverso la motivazione
.
Clicca qui per maggiori informazioni o per acquistarne una copia.
 
  

    Ulteriori informazioni
Caratteristiche tecniche di:
Abs (o Upper Body)
Acquagym
Arrampicata
Body Building
Body Pump
Bosu
Cardiofitness
Circuit Training
Fit Boxe
Functional training
Gag
Ginnastica aerobica
Ginnastica posturale
Hydrobike
Judo
Karate
Kranking
Military fitness (Bootcamp)
Pilates
Rowing
Savate
Slide
Spiderap
Spinning
Spring energie
Step
Taekwondo
Tone Up
Total Body
Trx (suspension training)
Walking
Yoga
Zumba


 email: pierluigi@depascalis.net  mobile: +39 339.47.09.234  fax: 06.23.32.84.99 -  Autore: Pierluigi De Pascalis