pierluigi de pascalis - personal trainer  
Home Page Libri pubblicati    
Curriculum Elenco degli articoli  
Rubrica radiofonica  
blog
facebook  Linkedin  Twitter  instagram  Youtube
 



      Spinning
Caratteristiche tecniche, rischi e vantaggi.
Spinning
Caratteristiche tecniche: la nascita di questa disciplina è connessa al bisogno di creare un metodo di allenamento e preparazione al ciclismo in condizioni indoor. Successivamente si è evoluta creando un’attività a se stante, che esula dal concetto di preparazione atletica. L’utilizzo della musica è in grado di creare un clima fortemente coinvolgente, rendendo molto interessante questo genere di attività. Ciascuna lezione può essere caratterizzata da grandi variazioni di intensità e quindi di frequenza cardiocircolatoria che, per buona parte del lavoro centrale, è rilevabile intorno all’85% della FCM finendo spesso col rendere il lavoro di tipo anaerobico. I continui cambi di velocità, ed il coinvolgimento emotivo legato alla visualizzazione dei percorsi simulati, stimolano in modo eccezionale il processo di mental training. La pratica dello spinning determina forti adattamenti sotto il profilo cardiaco e della resistenza genere, con un dispendio energetico altrettanto importante, che può superare le 500Kcal/h nel corso di lezioni particolarmente intense.

Consigliata soprattutto a: gli sbalzi da un punto di vista dell’impegno cardiaco, ma anche i livelli di lattacidemia raggiunti, lo rendono maggiormente idoneo a soggetti in buona forma e buon livello atletico. Per beneficiare pienamente dei vantaggi offerti dalla disciplina occorre prevedere una pratica con frequenza almeno trisettimanale. Un numero di sessioni inferiore determina un accesso ai benefici in modo parzialmente ridotto. Da tutto quanto questo si evince che l’ideale sarebbe un approccio prevalente da parte di soggetti già allenati e in buona forma atletica che desiderano sperimentare nuove attività o inserire delle varianti nel loro lavoro.

Rischi o limiti connessi alla sua pratica: la grande intensità del lavoro svolto lo rende normalmente inadatto a soggetti ipertesi o con altre problematiche di natura cardiaca, oltre che a coloro i quali lamentano situazioni patologiche a carico dell’articolazione dell’anca e del ginocchio. Non è la disciplina più adatta ad un soggetto sedentario che si avvicina per la prima volta al mondo del fitness. Punto debole della sollecitazione corporea restano gli arti superiori, muscolarmente molto meno attivi nel corso della lezione. Se eseguito ad elevata intensità e frequentemente, espone a tutta una serie di possibili stati infiammatori muscolotendinei a carico della regione del polpaccio, del ginocchio e della colonna vertebrale. Sono anche possibili microtraumi del pavimento pelvico soprattutto in quei soggetti non adeguatamente allenati che, nel corso dell’esecuzione di alcuni lavori, si lasciano letteralmente cadere sul sellino


Il contenuto di questa pagina è tratto dal volume:
Fitness Motivazionale: incrementare e fidelizzare i clienti attraverso la motivazione
.
Clicca qui per maggiori informazioni o per acquistarne una copia.
 
  

    Ulteriori informazioni
Caratteristiche tecniche di:
Abs (o Upper Body)
Acquagym
Arrampicata
Body Building
Body Pump
Bosu
Cardiofitness
Circuit Training
Fit Boxe
Functional training
Gag
Ginnastica aerobica
Ginnastica posturale
Hydrobike
Judo
Karate
Kranking
Military fitness (Bootcamp)
Pilates
Rowing
Savate
Slide
Spiderap
Spinning
Spring energie
Step
Taekwondo
Tone Up
Total Body
Trx (suspension training)
Walking
Yoga
Zumba


 email: pierluigi@depascalis.net  mobile: +39 339.47.09.234  fax: 06.23.32.84.99 -  Autore: Pierluigi De Pascalis