pierluigi de pascalis - personal trainer  
Home Page Libri pubblicati    
Curriculum Elenco degli articoli  
Rubrica radiofonica  
blog
facebook  Linkedin  Twitter  instagram  Youtube
 


      Blog -
Da regime alimentare a religione alimentare.
Essere vegani ma mangiare la carne di soia è come essere a favore della castità ma poi fare sesso con una bambola gonfiabile!

Da regime alimentare a religione alimentare.Sia detto subito, ho il massimo rispetto (e forse un po' di invidia) per chi sceglie di seguire un regime alimentare di tipo vegetariano che, con tutta probabilità, ha buone ripercussioni sulla salute rispetto a chi eccede con l'introduzione di carni animali. Ed ho anche rispetto (ma molta meno invidia) per chi propende per una alimentazione vegana, sebbene la reputi meno salutare nel lungo periodo, soprattutto se avviata in una fase giovane della vita.

Tuttavia non posso fare a meno di notare che quelli che dovrebbero essere dei regimi alimentari e stop, diventano ogni giorno sempre più simili a frange religiose di tipo fondamentalista, e i "fedeli" che ne fanno parte sono sempre più spesso pronti a mettere in piedi una vera e propria aggressione nei confronti di chi esprime un parere diverso. Spesso sono gli stessi che (giustamente) difendono le bestie maltrattate in un allevamento, ma se si tratta di augurare la morte ad un essere umano che la pensa diversamente non si fanno problemi.

Si entra a far parte di un gruppo, anzi di una setta, con regole e schemi rigidi e, anche senza possedere vere basi scientifiche, ci si sente in dovere di portare avanti una crociata. Si incute il terrore facendo credere che qualsiasi altro regime alimentare porterà alla morte attraverso atroci sofferenze, e si brandisce quasi sempre lo spettro del cancro. Ma fatti una centrifuga e sarai salvato, l'ha detto anche la TV!

Ci sono poi i sostenitori della dieta alcalina, forse i più divertenti di tutti, perchè l'ipotesi di alcalinizzare il corpo si basa su concetti scientifici inesistenti e indimostrabili, salvo che guardando una puntata delle Iene, durante la quale molti sostenitori della dieta alcalinizzante hanno crisi mistiche, un po' come un cattolico che assiste allo scioglimento del sangue di San Gennaro. Non può toccarlo, non sa spiegarlo, è semplicemente un miracolo. La variazione del pH attraverso il cibo anche, chiedete a chi si proclama sostenitore di spiegarvi la scala logaritmica del pH e sarà colpito da balbuzie fulminante. Ma non dimenticate che questi non sono più regimi alimentari, ma sette religiose, quindi la scienza non è necessaria.

Non parliamo di quelli che continuano a bere latte, sono i peccatori più incalliti, il latte è bandito da quasi ogni setta religiosa hemm regime alimentare e sembra essere divenuto nel giro di pochi anni causa di tutti i mali. E' anche il primo alimento ad essere citato da chi lamenta una intolleranza alimentare anche se, fino al giorno prima di pagare per un test farlocco, lo beveva senza problema alcuno.

E così di aberrazione in aberrazione ogni giorno un nuovo alimento viene messo alla berlina e, a seconda della religione alimentare, è segnalato come demoniaco.
Niente latte, non è naturale, meglio il latte di riso. Del resto chi non ha mai visto una pianta di riso con le mammelle? E' certamente più naturale. Niente carne, e capita di andare a cena e ritrovarsi di fronte una tipa che preferisce la carne di soia, ma alla richiesta di spiegare le ragioni viene fuori un miscuglio di castronerie che neppure un comico di Zelig sarebbe in grado mettere in fila in quel modo. Alla fine scopri che lo fa perchè l'ha letto su FaceBook. Carne di soia, latte di riso, muscolo di grano (esiste davvero), tutti prodotti naturalissimi, certamente non trattati nè contaminati dall'uomo. Di sicuro chi li vende lo fa perchè è un buon samaritano che vuole salvare le pecorelle smarrite, non di certo per fare soldi come quei cattivi dei macellai.

Beh... vorrei segnalarvi una recentissima scoperta scientifica, chi segue una dieta onnivora muore. Chi segue una dieta salutare (qualsiasi cosa significhi) muore. Muoiono i vegani e le mucche che hanno salvato. Su questo non potete farci nulla, si muore tutti, e si muore sempre troppo presto. Siete sicuri di volere usare questo piccolo pezzettino di vita per rompere il caxxo su cosa mangiano gli altri?





© Pierluigi De Pascalis

Ultima modifica 03/05/2014 author


« Post Precedente Post Successivo »


 

    Ulteriori informazioni
Resta aggiornato: inserisci il tuo indirizzo e ricevi un'e-mail ogni volta che è disponibile un nuovo articolo.




Ai sensi del Art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR) La informiamo che:
PRIVACY POLICY La presente informativa viene resa in ossequio all'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR), ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) agli utenti che accedono al sito web www.depascalis.net ed è relativa a tutti i dati personali trattati secondo le modalità di seguito indicate. IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO Il Titolare del trattamento dei dati personali raccolti è Pierluigi De Pascalis, Via M. Gandolfi, 28/2 - 40050 Castello D'Argile BO pierluigi@depascalis.net DATI RACCOLTI I dati personali trattati sono raccolti in quanto forniti direttamente dall’interessato o forniti automaticamente. I dati forniti direttamente dall’interessato sono tutti i dati personali che siano forniti al Titolare del Trattamento con qualsiasi modalità, direttamente dall'interessato. In particolare sono raccolti e trattati i seguenti dati personali: - elenco dati raccolti : nome, cognome, email, provincia di residenza. I dati raccolti automaticamente sono i dati di navigazione. Tali dati, pur non essendo raccolti al fine di essere associati all’identità dell’utente, potrebbero indirettamente, mediante elaborazione e associazioni con dati raccolti dal Titolare, consentire la sua identificazione. In particolare: - elenco dati raccolti, indirizzo IP, browser, area geografica di connessione, referal link. In seguito all'invio di newsletter, la piattaforma utilizzata consente di rilevare l’apertura di un messaggio e i clic effettuati all'interno della newsletter stessa, unitamente a dettagli relativi all'ip e al browser/device utilizzati . La raccolta di questi dati è fondamentale per il funzionamento dei sistemi di rinnovo implicito del trattamento (vedi la voce Modalità del Trattamento) e parte integrante dell'operatività della piattaforma di invio. BASE GIURIDICA E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO I dati sono trattati esclusivamente per le finalità per le quali sono raccolti, come di seguito descritte. Utilizziamo i dati forniti dagli interessati per: • Invio di newsletter a carattere informativo e/o promozionale • solo in caso di specifico consenso dell’utente, per permettere l’adesione a servizi specifici e ulteriori quali l’invio di future comunicazioni informative e promozionali via mail o mediante strumenti elettronici. Il conferimento dei dati elencati nella sezione “Dati Raccolti” per le finalità di cui ai punti n. è obbligatorio per consentire all'utente di accedere al servizio. Per tale ragione il consenso è obbligatorio e l’eventuale rifiuto al trattamento ovvero il mancato, inesatto o parziale conferimento dei dati potrebbe avere come conseguenza l’impossibilità di una corretta erogazione del servizio. Il conferimento dei dati per le finalità di invio newsletter per scopi promozionali, informativi o di ricerca è facoltativo ed il rifiuto a prestare il relativo consenso al Trattamento darà luogo all’impossibilità di essere aggiornati circa iniziative commerciali e/o campagne promozionali, di ricevere offerte o altro materiale promozionale e/o di inviare all’utente offerte personalizzate. Pierluigi De Pascalis non fornisce a terze parti nessuna delle informazioni degli utenti senza il loro consenso, salvo ove richiesto dalla legge. E' in ogni caso esclusa la diffusione e il trasferimento dei dati al di fuori dello spazio UE. REVOCA DEL CONSENSO L'interessato può revocare il proprio consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali e commerciali immediatamente, inviando richiesta all'indirizzo email pierluigi@depascalis.net oppure cliccando sull'apposito link di disiscrizione che potrà trovare nel footer di ogni mail promozionale, informativa, e commerciale ricevuta. MODALITA’ DEL TRATTAMENTO I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti, prevedendo in ogni caso la verifica annuale dei dati conservati al fine di cancellare quelli ritenuti obsoleti, salvo che la legge non preveda obblighi di archiviazione. Il trattamento dei dati avviene di norma presso la sede domicilio del titolare, senza l'impiego di personale esterno o terze figure. L'iscrizione e il trattamento relativo sono ritenuti validi fino alla disiscrizione da parte dell'utente, presente in ogni email, oppure dopo 12 mesi dall'ultima comunicazione di cui abbia evidenza di interazione diretta (click, apertura, risposta). Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. DIRITTI DELL’INTERESSATO Ai sensi dell’art. 7 del Codice della Privacy e dell'art. 13 GDPR ciascun utente ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei suoi dati personali, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile. In particolare, l’interessato ha diritto di ottenere da Pierluigi De Pascalis l’indicazione: 1. dell’origine dei dati personali; 2. della finalità e delle modalità di trattamento; 3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici/informatici; 4. gli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato; 5. dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. Inoltre l’interessato ha diritto di ottenere da Pierluigi De Pascalis 1. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero l’integrazione dei propri dati; 2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; 3. l'accesso ai propri dati e cioè la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano; 4. la limitazione del trattamento, 5. la portabilità del dato, cioè il diritto di ricevere in formato strutturato i dati personali che lo riguardano; 6. diritto di reclamo all'Autorità di controllo. Infine l’interessato ha il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. In particolare l'interessato ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario commerciale o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Le richieste di cui ai punti precedenti dovranno essere inviate via email all’indirizzo Pierluigi De Pascalis AGGIORNAMENTI E MODIFICHE Pierluigi De Pascalis si riserva il diritto di modificare, integrare o aggiornare periodicamente la presente Informativa in ossequio alla normativa applicabile o ai provvedimenti adottati dal Garante per la Protezione dei dati personali. Le suddette modifiche o integrazioni saranno portate a conoscenza degli interessati mediante link alla pagina di Privacy Policy presente nel sito web e saranno comunicate direttamente agli interessati a mezzo email. Invitiamo gli utenti a prendere visione della Privacy Policy con regolarità, per verificare l’Informativa aggiornata e decidere se continuare o meno ad usufruire dei servizi offerti.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali Art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR)

Nessuna pubblicità, niente spam!

Altri progetti e attività

Libri:

A scuola di fitnessA scuola di fitness. Ed. Calzetti Mariucci
5a edizione - 2018
( Elenco dei libri pubblicati)


Personal Trainer
Personal trainer: come sceglierlo, come diventarlo. Ed. Calzetti Mariucci
2a ed. - 2a ristampa Dicembre 2016
( Elenco dei libri pubblicati)


Vigoressia
Vigoressia - quando il fitness diventa ossessione. Ed. Pensiero Scientifico
Giugno 2013
( Elenco dei libri pubblicati)


Brevetti:


Modello di utilità di contenitore per alimentiCoideatore di un contenitore per alimenti liquidi che impedisce l'avaria dell'alimento non utilizzato.
( info)


Modello di utilità dischi per bilancieri con volano internoIdeatore dei dischi per manubri e bilancieri con volano asimmetrico interno.
( info)


Modello di utilità contro errori nelle emotrasfusioniIdeatore del supporto per sacca e ago cannula con ghiera girevole contro errori nelle emotrasfusioni.
( info)


Software:

Software Trainer ProgramSviluppo di un software per la valutazione antropometrica e funzionale di soggetti attivi e sedentari ( info).



Autore degli editoriali di NonSoloFitness. Di seguito gli ultimi pubblicati:




 email: pierluigi@depascalis.net  mobile: +39 339.47.09.234  fax: 06.23.32.84.99 -  Autore: Pierluigi De Pascalis